Rispondiamo (seconda parte). Nuova risposta al FAMELI

Scritto da Ufficio di Presidenza

[con l'AUDIO dal processo d'appello a Reggio Calabria ove depone FAMELI e lo stesso è a confronto con SCRIVA].
Il signor FAMELI non gradisce che si ricordino i FATTI e gli ATTI. L'abitudine alla menzogna lo ha sempre contraddistinto e non ci stupisce che ogni giorno che passa dia conferma di ciò.
Ci scriveva una "lettera aperta" con mistificazioni e falsità (così come le ha anche riportate nei suoi “libri”). Abbiamo risposto pubblicamente, smentendo con fatti ed Atti le bufale da lui prodotte. Lo abbiamo fatto sul nostro sito e con un'intervista ad Ivg - che già aveva ripreso la nostra risposta -. 
Ci annuncia via e-mail una risposta alla nostra (documentata) replica alla sua lettera aperta. Era il 7 gennaio e scriveva: "provvederò a rispondere quanto prima". Poi invece il giorno seguente, 8 gennaio, scrive (sul suo blog) che non risponde più e rimandava alla lettura dei libri e degli allegati…


Dopo, il 9 gennaio, torna a scrivere sul blog ed all'Ivg per negare che mesi fa cercò un contatto con noi in quanto voleva anche raccontare – così disse – del GULLACE e di SCOLASTICO, perché affermava di non essere mafioso e di voler “collaborare”. 
Il signor FAMELI sa benissimo di mentire anche quando nega questa circostanza… è patologico, si potrebbe dire!

Ma visto che i lettori non sanno, diamo qualche dettaglio.
..

Il suo tentativo di prendere contatto con noi avvenne quando prese telefonicamente appuntamento presso lo studio legale del nostro difensore, e quindi partì da Loano, accompagnato dal suo coimputato Fabio (l’autista tuttofare), e si recò dal nostro legale dove disse quanto abbiamo riportato e lasciò anche delle carte per il Presidente della Casa della Legalità… (Non rammenta, signor FAMELI?) 

Sepre il 9 gennaio, dopo la nostra risposta e l'intervista ad Ivg, annuncia che ci risponderà con una querela. Faccia pure denuncia anche per questo punto, così risponderà (per l’ennesima volta) non di diffamazione bensì di calunnia.
 

Ben venga questa nuova querela, sarà un piacere produrre i documenti che abbiamo citato (pubblici), così come anche l’audio in cui “scusandosi” chiedeva “perdono” al processo d’Appello a Reggio Calabria e pure quello del memoriale di SCRIVA, e del confronto in aula tra lo stesso FAMELI e lo SCRIVA. Allo stesso modo sarà un piacere far sentire i testimoni che confermano la fondatezza di quanto detto e scritto da noi, così lo si sbugiarda anche in Aula, su tutto… anche sui suoi rapporti risalenti nel tempo con il FAZZARI Francesco, il GULLACE e la sua cosca.


Già facemmo capire al FAMELI che non abbiamo paura di lui e dei suoi cumprari, ora gli rinnoviamo, ancora, il concetto!


QUI IL VIDEO CON L'AUDIO DELLA DEPOSIZIONE DI FAMELI

E DEL CONFRONTO CON SCRIVA AL PROCESSO D'APPELLO
A REGGIO CALABRIA - 1987 



QUI IL VIDEO DELL'INTERVISTA DI IVG
AL PRESIDENTE DELLA CASA DELLA LEGALITA' 

FacebookFacebookTwitterTwitterGoogleShareGoogleShareGoogleGoogleLinkedinLinkedinMySpaceMySpaceWindowsLiveWindowsLiveBloggerBlogger