A quanto adeguate misure di protezione per il Presidente della Casa della Legalita'?

Scritto da p. l'Uff. di Pres. S.Castiglion, E.D'Agostino


Nella primavera scorsa è stata disposta la Vigilanza Generica Radiocollegata a tutela del Presidente della Casa della Legalità, Christian Abbondanza, per la situazione di pericolo derivante dalla volontà delle cosche della 'ndrangheta di colpire chi per loro si è evidenziato essere un "problema". Purtroppo i segnali di concreto pericolo sono aumentati. A fronte di questa situazione è stata potenziata la Vigilanza Generica Radiocollegata che risulta una misura di tutela insufficiente rispetto alle potenzialità di azione delle organizzazioni mafiose. Non è, ad esempio, garantita alcuna copertura per gli spostamenti che risultano così fortemente a rischio. L'Autorità preposta risulta, ad oggi, bloccata da un singolo parere, nella decisione di predisporre un livello adeguato di protezione...



La situazione non si è sbloccata nemmeno a seguito della manifestazione del 26 novembre scorso a Palazzo Ducale a Genova e dell'appello di solidarietà e sostegno a cui hanno aderito, tra gli altri, Rosario Crocetta (europarlamentare ed ex sindaco antimafia di Gela), Giuseppe Lumia (senatore - Commissione Parlamentare Antimafia già Presidente della commissione), Angela Napoli (deputato - Commissione Parlamentare Antimafia), Andrea Orlando(deputato - Commissione Parlamentare Antimafia), Enrico Musso (senatore - Commissione Parlamentare Antimafia), Giulio Cavalli (attore, scrittore e consigliere regionale in Lombardia), Alfredo Galasso (avvocato, politico e docente italiano), Lirio Abbate (giornalista), Dario Fo (Drammaturgo, attore teatrale, scrittore, regista, scenografo, attore cinematografico comico e blogger italiano. Vincitore del Premio Nobel per la letteratura), Franca Rame (attrice teatrale, drammaturga e politica italiana), Valerio Gennaro (medico oncologo epidemiologo ISDE), Patrizia Gentilini (oncologo, ISDE), Daniele Biacchessi(giornalista, scrittore, autore e interprete di teatro civile), Roberto Galullo (giornalista), Ivan Cicconi (esperto ti appalti pubblici), Vittorio Malagutti(giornalista), Paolo Rabbitti (ingegnere e urbanista),Enrico Bini (presidente camera di commercio Reggio Emilia) [link all'appello integrale con tutte le adesioni - link ad alcuni video della manifestazione del 26 novembre e testimonianze]

Ieri il Tgr Liguria ha mandato in onda l'appello del giornalista Ferruccio Sansa perché vengano urgentemente adottate le misure di protezione adeguate a tutelare la sicurezza e la vita del Presidente della Casa della Legalità, Christian Abbondanza.

Ci domandiamo quanto si debba ancora attendere perché si provveda nel predisporre un adeguata protezione così da prevenire ogni possibile drammatica conseguenza
 e ribadiamo che, comunque, la Casa della Legalità non intende retrocedere dalla propria azione di inchiesta, denuncia ed informazione che non si limita ad indicare "i mafiosi" ma anche coloro che, nella politica e nell'economia, hanno aperto (ed aprono) loro le porte, così come quanti hanno, nei settori di controllo, dimostrato una grave cecità, quando non una più inquietante complicità. Proprio in questi giorni stiamo predisponendo nuove dettagliate e documentate relazioni che saranno portate all'attenzione dei reparti investigativi e della magistratura competente.

p. l'Ufficio di Presidenza
S.Castiglion, E.D'Agostino

FacebookFacebookTwitterTwitterGoogleShareGoogleShareGoogleGoogleLinkedinLinkedinMySpaceMySpaceWindowsLiveWindowsLiveBloggerBlogger