E' la "suerte"...la Procura Generale apre fascicolo sul pm Alberto Landolfi

Scritto da Uffcio di Presidenza

Il pm Landolfi nel privè de La Suerte...
E' questa una notizia, pubblicata questa mattina dal quotidiano la Repubblica nelle pagine della cronaca ligure, che non può lasciare indifferenti... Anzi...
Marco Preve scrive: "La procura Generale di Genova ha aperto un fascicolo interno sulle notti in discoteca del pm savonese Alberto Landolfi. Agli atti gli articoli e le fotografie (provenienti da siti internet) pubblicate da Repubblica nei giorni scorsi. In particolare, aveva destato scalpore l´immagine del pm della Direzione distrettuale antimafia (attualmente in missione in Bosnia) a corredo di una doppia pubblicità: per lo champagne Ruinart e la discoteca La Suerte di Laigueglia, il locale notturno nel cui privè Landolfi è stato più volte ospite vip, assieme a rappresentanti delle forze dell´ordine, politici e ragazze immagine.".
Non vi sono quindi dubbi: la questione è quella che avevamo sollevato noi il 30 gennaio 2010, beccandoci l'ennesima querela del pm Landolfi (che a sua volta, rispondendoci indirettamente, si è beccato una nostra querela), e che aveva visto la Procura di Torino chiedere (solerte) ed ottenere (senza indugio) dal Gip il sequestro preventivo del nostro articolo con foto e video di alcune delle serate alla Suerte del pm (ex) savonese, con diversi agenti, anche di vertice, delle Forze dell'Ordine competenti (come lui) su quel territorio...


La pubblicità di Champagne e Privè con LandolfiNoi, il 17 maggio, le ripubblicammo tutte quelle foto, così come il video de La Suerte dove il Landolfi, nel privè della discoteca serviva al tavolo con il vassoio, brindava con loro ed il noto massone e uomo di fiducia di Claudio Scajola, nonché vice-sindaco di Laigueglia, Silvano Montaldo, e giovani ragazze dedite all'intrattenimento ed all'animazione per i clienti del locale sulla spiaggia di Laigueglia.

Ultimamente vi eravamo tornati. Era l'11 agosto scorso quando indicavamo la questione della foto del pm Landolfi per le pubblicità dello champagne e del privé de La Suerte.

Dopo quella nostra pubblicazione Repubblica, il 14 agosto, pubblicava l'articolo "ANTIMAFIA E FOTO SPOT PER LO CHAMPAGNE - Fanno discutere le notti rivierasche alla discoteca la Suerte del pm Landolfi. Le feste nel privé con esponenti delle forze dell'ordine, politici e ragazze immagine" [leggi qui] corredato da galleria fotografica anche online [vedi qui].

Landolfi rispondeva indirettamente mandando una lettera al sito UominiLiberi (che aveva visto il sito "gemello" recentemente querelato proprio da Landolfi, il quale ha però dovuto prendere atto della archiviazione richiesta dal Pm e decretata dal Gip). Una risposta che da un lato non risponde e dall'altro è di estrema gravità, per ragione che qui non indichiamo in quanto sono oggetto di nostra iniziativa nelle opportune sedi, ma che leggendo quando scritto da Landolfi con attenzione non dovrebbero essere difficili da comprendere.

Ora attendiamo che la Procura Generale compia il suo lavoro, così come, a questo punto, dovrà fare la Procura di Torino ed il Csm. Non eravamo visionari o diffamatori a porre la questione. La questione c'era, c'era tutta, e doveva essere valutata da chi di dovere. Finalmente le cose si muovono nella giusta direzione... ed ancora una volta, a costo di esserci beccati qualche querela (che non temiamo di discutere in dibattimento) dal Landolfi, possiamo oggi dire che non avevamo diffamato nessuno, bensì indicato fatti e circostanze degne di nota pubblica ed attenzione di chi di dovere. Ancora una volta quindi ci siamo assunti la responsabilità di indicare qualcosa che andava indicato, non per offendere qualcuno, ma perché i fatti devono essere raccontati e valutati, non bsogna temere o aver paura di chi si mostra insofferente alle attenzioni e critiche... ed oggi si ha conferma che non avevamo sbagliato nel farlo!

PS
Se poi non c'era nulla di male in quelle serate, ci dovrebbero spiegare come mai dopo il nostro articolo del 30 gannaio 2011 (posto sotto squestro preventivo) dalla rete era stato cancellato il video di presentazione della discoteca "La Suerte" in cui, nella prima parte, vi erano le immagin con il pm Alberto Landolfi. Così come sarebbe bello scoprire perché quel video è stato ricaricato in internet con il "taglo" delle immagini del pm Landolfi. Se nulla di male vi era perché cancellare?
[qui il video nella "nuova" versione tagliata , invece qui, in coda al nostro, la versione originaria ]

PS 2
Qualche altra immagine del pm Landolfi nelle serate alla Suerte:

da sinistra: Landolfi, marescallo de CC di Andora SANTOPOLI con consorte, il PISELLA

LANDOLFI e PISELLA

Sempre Landolfi a La Suerte...

Landolfi e Pisella con signorina a La Suerte....

Landolfi a La Suerte...
FacebookFacebookTwitterTwitterGoogleShareGoogleShareGoogleGoogleLinkedinLinkedinMySpaceMySpaceWindowsLiveWindowsLiveBloggerBlogger