"Il partito del cemento" libro-inchiesta di Preve e Sansa

Scritto da Ufficio di Presidenza

E' ORA NELLE LIBRERIE

ESTRATTI DAL LIBRO: i capitoli su
CLAUDIO BURLANDO e CLAUDIO SCAJOLA

PRESENTAZIONE, RASSEGNA ED INFO


VIDEO - MARCO PREVE e FERRUCCIO SANSA
raccontano  a "Il Grillo di Genova"
il perchè di questo  lavoro


VIDEO - GLI INTERVENTI ALLA PRESENTAZIONE DI:
COLETTI, VACCARI, MAGGIANI E SANSA


Adesso come allora. Come ai tempi de LA SPECULAZIONE EDILIZIA di Calvino (1957). Una nuova colata di cemento si abbatte sull'Italia, a partire dalla Liguria...


La febbre del mattone non conosce ostacoli perché raccoglie consensi trasversali, e al diavolo il paesaggio.

Chi può, se ne va ai Caraibi.

Castelli, ex fabbriche, conventi, colonie, ex manicomi, ospedali: tutto si può "riqualificare", parola magica che nasconde ben altro.

Politici locali e nazionali, di destra e di sinistra, imprenditori, alti prelati, banchieri, siedono contemporaneamente in più consigli di amministrazione e si spartiscono cariche pubbliche, concorsi, appalti, finanziamenti.

Allo scopo servono anche associazioni culturali o in difesa dell'ambiente, appuntamenti gastronomici, feste e premi. Controllori e controllati spesso sono la stessa persona, famigliari o amici fidati.

"Fare sistema" da queste parti vuol dire costruire una rete sul territorio che non lascia spazi a chi non è della partita. In nome degli affari.

La Liguria sta coprendosi di quasi tre MILIONI DI METRI CUBI DI CEMENTO e se non c'è più posto a terra, si prova sul mare, costruendo nuovi porti per decine di migliaia di posti barca. Non mancano neppure i grattacieli, opera di architetti prestigiosi (Bofill e Fuksas a Savona, Consuegra ad Albenga) che hanno messo da parte qualsiasi scrupolo paesaggistico (ma Renzo Piano si è ritirato da un progetto che inizialmente portava la sua firma).

Parlando di cemento e di piani regolatori, si arriva necessariamente a parlare della mancanza di regole di una classe dirigente in bilico tra l'imbroglio, la trama del sottogoverno e l'interesse personale.

Di un'umanità approssimata moralmente e culturalmente.

Addio all'Alassio di Carlo Levi e di Hemingway, addio alla Sanremo di Calvino, addio alle Bocche di Magra della Duras, di Vittorini, Pavese, Einaudi. Addio alla Liguria degli artisti e degli intellettuali.

Ma non tutto è perduto, c'è chi si batte e ottiene risultati sorprendenti. Basta cominciare dal basso. Tutti possiamo esercitare il ruolo di CITTADINI, come dimostrano le associazioni libere e le iniziative che sono nate in questi mesi, in questi anni.



GLI AUTORI...

Marco Preve
è nato quarantaquattro anni fa a Torino, dove ha iniziato ad amare la cioccolata e lo sci. Ha trascorso l'adolescenza e gli anni dell'ozio a Savona, e oggi vive con la famiglia a Genova dove lavora alla redazione di «la Repubblica» e si occupa di cronaca giudiziaria. Non è mai stato uno studente brillante ed è forse per compensare anni di dispiaceri ai suoi genitori che oggi, nel suo mestiere, cerca di analizzare, capire, approfondire, e svelare i lati torbidi delle vicende di cui si occupa. Si impegna per far emergere gli aspetti oscuri di affari all'apparenza cristallini, come pure a guardare oltre le veline e dietro a certe entusiastiche conferenze stampa. Si è occupato del G8 di Genova, per strada e nei corridoi della Procura, ha dato qualche dispiacere agli amici liguri - tanti - di Fiorani, e appena può si dedica ai casi di speculazione edilizia. Collabora con «MicroMega» e «L'espresso», ed è membro di giunta del sindacato ligure dei giornalisti. Un sindacato che combatte e che è anche riuscito a convincere i colleghi a restituire, alla banca che li aveva regalati per una conferenza stampa, dei preziosi orologi.

Ferruccio Sansa è nato nel 1968. Dopo la laurea in legge e la scuola di giornalismo di Milano, nel 1996 è approdato a Roma, a «Il Messaggero». Dal 2000 è passato a «la Repubblica», prima a Roma, quindi a Milano. Nel 2007 è diventato inviato de «Il Secolo XIX». Ha pubblicato la raccolta di racconti Se ci fossimo parlati (De Ferrari, 2001) e, con Luigi Offeddu, i libri-inchiesta Ragazzi di Satana (Bur, 2005) e Milano da morire (Bur, 2007). Ha collaborato ad «Airone», Radio Popolare e «The Guardian». Scrive per «MicroMega». Questo è il curriculum ufficiale. Ma per un libro che parla della nostra terra e, quindi, anche di noi, dobbiamo dire un po' di più.
La mia carriera ha proceduto al contrario: ho cominciato da direttore. A sette anni dirigevo il settimanale «L'Inchiostro» (sette copie con la carta carbone). Insomma, non ho mai voluto fare altro che il cronista, perché questo lavoro ti costringe a capire gli altri. Si alimenta di curiosità e meraviglia. È, in sostanza, una forma di passione per la vita. Ma il lettore forse si chiederà perché ho scritto questo libro: ho quarant'anni e sono arrivato al punto in cui devi decidere se rassegnarti perché intanto non cambierai niente o se provarci ancora.



LA RASSEGNA 

04.07.2008 - Il Secolo XIX
Cemento sulla Liguria,
tre milioni di metri cubi
clicca qui

04.07.2008 - Repubblica
Affari di Cemento
formato .pdf - clicca qui

04.07.2008 - Venerdì
Svolta bipartisan in Liguria,
rinasce il Partito del cemento
formato .pdf - clicca qui 

04.07.2008 - Panorama
A Genova e dintorni
tira forte il Maestrale
formato .pdf - clicca qui

06.07.2008 - Libero
Ecomostri alla ligure
nella riviera del Cemento
formato .pdf - clicca qui

08.07.2008 - albertocane.blogspot.com
Il partito del cemento
Il nuovo sacco della Liguria
clicca qui

12.07.2008 - UominiLiberi.eu
Diffusione del Partito del Cemento
clicca qui

13.07.2008 - beppegrillo.it
Il partito del cemento
clicca qui


ESTRATTI DAL LIBRO:

L'introduzione al libro-inchiesta
Liguria-Italia
Una regione in via di estinzione


il capitolo sulla provincia di Imperia
Il regno di Claudio Scajola

il capitolo su Claudio Burlando
Gli amici degli amici di Claudio Burlando



I VIDEO

FERRUCCIO SANSA e MARCO PREVE
video de Il Grillo di Genova
Ferruccio Sansa e Marco Preve su "Il Partito del Cemento"

MARCO PREVE
video de Il Grillo di Genova
Marco Preve su "Il Partito del Cemento"


LA PRESENTAZIONE DEL 8 LUGLIO 2008
video de Il Grillo di Genova
partitodelcemento_pres1.png
prima parte - intercenti di
Abbondanza, Coletti, Vaccari

partitodelcemento_pres2.png
prima parte - intercenti di
Sansa e Maggiani




EDIZIONI CHIARELETTERE

dal 4 LUGLIO 2008 nelle librerie


6 dicembre, Albenga
Marco Preve e Ferruccio Sansa
nell'ambito della rassegna
"I sabati di librarsi"
Auditorium San Carlo. Via Roma
(centro storico) - ore 17.30

----------------------

18 agosto - ore 21.30
FINALE LIGURE

 Bagni Elios - Lungomare Italia Presentazione del libro
"IL PARTITO DEL CEMENTO"


----------------------

INCONTRI


18 luglio - ore  20
Ferruccio Sansa  ospite al Tg La7

----------------------

mercoledì 16 luglio - ore 21
Sala Rossa del Comune di Savona


presentazione del libro
IL PARTITO DEL CEMENTO

con gli autori

MARCO PREVE e FERRUCCIO SANSA

la promozione di Uomini Liberi

----------------------


martedì 8 luglio - ore 17.30
Parco dell’Acquasola - Genova


presentazione del libro
IL PARTITO DEL CEMENTO

con gli autori

MARCO PREVE e FERRUCCIO SANSA

e gli interventi di

Christian Abbondanza - presidente Casa della Legalità - Onlus

Vittorio Coletti
- docente universitario - editorialista di Repubblica

Maurizio Maggiani - scrittore

Lanfranco Vaccari
- direttore de Il Secolo XIX


VOLANTINO DELLA PRESENTAZIONE
formato A4 a colori .pdf

LOCANDINA PRESENTAZIONE
formato A3 a colori .pdf
FacebookFacebookTwitterTwitterGoogleShareGoogleShareGoogleGoogleLinkedinLinkedinMySpaceMySpaceWindowsLiveWindowsLiveBloggerBlogger