Dopo il Porto... un Aeroporto per te!

Scritto da C.Abbondanza - S.Castiglion

Maurizio Maresca, di Impregilo e Comune di GenovaAlcuni giorni fa Marta Vincenzi, insieme a Maurizio Maresca - consigliere di Amministrazione di Impregilo e, quindi, consulente della Giunta Vincenzi - annuncia la privatizzazione dell'Aeroporto di Genova.
E guarda chi ti spunta subito... due possibili, immediati e probabili, acquirenti, che naturalmente stanno già lavorando ad un accordo per un bel tandem di gestione.

Si tratta del padron del Porto di Napoli (quello di Gomorra), alleato dei Cinesi (grandi trafficanti tra Napoli, Gioia Tauro e Genova - tra Genova e la Cina muovono 239 mila teu su un totale di 1 milione e 700 mila movimentati sulle banchine -), che opera nell'area portuale di Voltri a Genova (quella con il record di sequestri per traffico di rifiuti tossici), lo stesso che si era aggiudicato la gara famosa (dal punto di vista giudiziario) del Multipurpose ma poi fu "convinto" a rinunciare in cambio di uno spazio a Calata Bettolo...


E' Aponte, con il suo gruppo italo-svizzero, che oltre alle crociere è diventato un colosso del traffico container con la Coscos, filiale italiana del gigante Cosco della Repubblica Popolare Cinese.

L'altro è naturalmente il più noto Benetton, che non è come molti pensano solo quello dei poster colorati, ma che con la Edizione Holding gestisce Benetton Group e Autogrill e con Sintonia ha le proprietà in Autostrade per l'Italia S.p.A., Grandi Stazioni, Aeroporti di Roma, Aeroporto di Torino, Aeroporto di Firenze, Aeroporto di Bologna.

Entrambi anche interessati all'Alitalia.

Un anno fa Maurizio Maresca sulla questione del Conflitto di Interessi disse che la sua indicazione per il Cda di Impregilo era statta fatta da Benetton. Ma guarda tu che coincidenze... e poi ci si pone la domanda sul perché l'economia è bloccata? Semplice: i conflitti di interesse e le commistioni politica-affari piegano il mercato, lo deprimono a vantaggio degli "amici degli amici" alla faccia del "libero mercato". Così è, se vi pare o meno, per gli impianti per il trattamento dei rifiuti, le infrastrutture, a partire dal terzo valico, tanto voluto dalla Vincenzi, quanto dal suo consorte, dal suo consulente e dalla Impregilo (con Fibe, Fisia, ecc ecc). Qualcuno lo dice? No, tutti in silenzio.



Rassegna:

25.07.2008 Aeroporto Genova, l'Autority vende, in lizza Benetton e Aponte Il Secolo XIX

25.07.2008 Aponte e Benetton in rotta sul Colombo Avvisatore Marittimo

Approfondimenti:

Lo speciale sul Conflitto di Interessi de "la" Sindaco Marta Vincenzi

Lo speciale sul Fronte del Porto

FacebookFacebookTwitterTwitterGoogleShareGoogleShareGoogleGoogleLinkedinLinkedinMySpaceMySpaceWindowsLiveWindowsLiveBloggerBlogger