Sostieni la Casa della Legalità - Onlus
Fai la tua segnalazione
Segui le nostre pubblicazioni
Segui la pagina ufficiale su facebook
Il nostro canale su YouTube
Tutti i nostri video

Banner

Burlando tra non so e lapsus... con il suo uomo di fiducia che ci prenderebbe a calci

Venerdì 26 Giugno 2009 01:16


Claudio Burlando alla Festa dell'Unità di Sestri PonenteSiamo stati a Sestri Ponente, quartiere "rosso" di Genova, dove era annunciata la presenza di Claudio Burlando, per porre qualche domanda e per distribuire il volantino sull'Operazione Pandora e le copie del capitolo sul Presidente della Regione Liguria del libro-inchiesta "Il Partito del Cemento" di Marco Preve e Ferruccio Sansa.

La prima domanda è stata: può escludere che ci siano stati contributi da parte dei Mamone e affini all'associazione Maestrale o alle campagne elettorali?
Risposta di Burlando: "Io non mi occupo di queste cose qui, ma tenderei ad escluderlo" Cosa? Non sa chi ha foraggiato le sue campagne elettorali? "tende ad escluderlo", ma non lo esclude??? Come ai tempi della Tangentopoli degli anni Novanta torna il ritornello per cui lui non sa...



Gino Mamone che non ci guarda proprio bene nel 2005 area ex Oleificio GasliniAltra domanda se frequentasse o conoscesse Gino Mamone la risposta di Burlando è stata: "Non sono ne amico, ne conoscente... Lui è un imprenditore ed io conosco gli imprenditori della città". Cosa? Avevano il monopolio degli appalti... nel 2002 la DIA dichiara che la famiglia Mamone è una famiglia della 'ndrangheta attiva in Liguria nel settore degli appalti pubblici, hanno disseminato disastri ambientali a raffica e per lui è tutto normale?

Ulteriore domanda: e su Sviluppo Genova, che era abbastanza sotto il suo controllo, anche con la Società per Cornigliano, non si era mai accordo di nulla? Risposta di Burlando: "Ma lei da per scontato che ci saranno delle cose..." noi ribattiamo che quello che è emerso con il monopolio degli appalti è già evidente e Burlando: "La Sviluppo Genova faceva regolari appalti al massimo ribasso". Anche qui, ne abbiamo già parlato e soprattutto abbiamo dato conto dell'Operazione Pandora, iniziata con oltre 60 perquisizioni e sequestri agli indagati del "cartello" di imprese il cui fulcro è Gino Mamone con la EcoGe che, tra aggiudicazioni dirette e indirette, 11 appalti su 16, ha dominato la demolizione e bonifica di Cornigliano... per non parlare delle altre "partite".

Piero Piccolo (giacca chiara) e Luigi Mamone (giacca blu) nel 2005 area ex Oleificio GasliniSull'ultima domanda pare proprio subentri un lapsus (freudiano?)... vediamo: e sul fatto che Piero Piccolo, suo uomo di fiducia, tra i fondatori del Maestrale (e assunto in Regione con la Presidenza Burlando!) fosse all'inaugurazione del più grande escavatore dei Mamone? Burlando risponde: "Son cantieri nostri!". Cosa?????? a quel punto domandiamo: "Quello dell'Oleificio Gaslini??" e Burlando: "Sono cantieri nostri"... quindi noi: L'ex Oleificio Gaslini no! e Burlando "io sono stato nei cantieri della Regione" e su Piccolo del suo staff in Regione e suo uomo di fiducia accanto a Luigi Mamone, il capofamiglia dei Mamone, invece nulla. Ricordiamoci che sul progetto e futuro dell'ex Oleificio Gaslini si concentra uno dei filoni di inchiesta della Procura ed è quello (il cui progetto è stato fatto dall'arch. Vittorio Grattarola, altro uomo legato e di fiducia di Burlando ed anche della Coopsette) al centro del colloquio - che abbiamo pubblicato - intercettato dalla Guardia di Finanza dove Gino Mamone afferma con assoluta sicurezza che quel progetto non lo ferma nessuno perché lui è amico di Burlando e della Vincenzi... Che Burlando, oggi, risponda che è un "cantiere nostro" non è mica male!

Piero Piccolo il 25 giugno 2009 alla festa de l'Unità di Sestri PonenteMa poco dopo chi ti spunta? Piero Piccolo... il quale accoglie il Presidente della Casa della Legalità, Abbondanza, con: "bisognerebbe che ti pigliassi a calci nella schiena!"... per poi aggiungere, sempre rivolto ad Abbondanza, "l'unica cosa che ti posso garantire è che Mamone non è un mafiosi perché se fosse un mafioso tu..." ed ai punti di sospensione non segue nulla.

Qualcuno però qualcosa da dire anche qui, per fortuna, c'è... è un altro ex ds che abita a Borzoli, vicino ai Mamone... e ci dice: "Suo padre qualcosina sicuramente. Il più giovane (ndr Gino) è troppo furbo... ha fatto fare tutto quanto al padre (ndr Luigi) ed al fratello (ndr Vincenzo)."

Tra i dirigenti Pd di Sestri Ponente anche Alma Bisio dell'Ufficio Appalti della Sviluppo GenovaDetto questo chi ti spunta tra la ventina di intervenuti all'incontro con Burlando? La compagna Alma Bisio, dirigente del PD di Sestri Ponente e non solo.. è infatti una dei componenti dell'Ufficio Appalti della Sviluppo Genova che gestiva quelle gare che vedevano trionfante il "cartello" di Gino Mamone .. ma su questo torneremo a breve con le altre news... perché come abbiamo detto qualcuno ha iniziato a parlare, il fronte si è incrinato!

Ripetiamo: chi sa parli e chi ha preso confessi... tanto prima o poi la magistratura arriva... anche perché l'omertà ormai è rotta ed anche il "cartello" inizia a sgretolarsi!

Banner

COMMISSIONE
PARLAMENTARE
D'INCHIESTA
SULLA P2

Estratto Atti
trasmessi
dall'allora
Giudice Istruttore
Granero
alla Commissione
clicca qui




ARRESTO-BERNESCHI
O.C.C.
BERNESCHI
ed altri (CARIGE)
- Genova -

Ordinanza Custodia
Cautelare (formato pdf)
vedi qui



O.C.C.

CUPOLA
EXPO 2015
- Milano -
Ordinanza Custodia
Cautelare (formato pdf)
vedi qui




sulle ultime
OPERAZIONI
ANTIMAFIA

SCAJOLA,
MATACENA
+ altri
- REGGIO CALABRIA -
Ordinanza Custodia
Cautelare (formato pdf)
vedi qui

INTEGRAZIONE
CON AGGRAVANTE
SCAJOLA + altri

vedi qui


 GOLEM III
(Eden)
- PALERMO -
Ordinanza Custodia
Cautelare (formato pdf)
vedi qui

METASTASI
- LECCO -
Ordinanza Custodia
Cautelare (formato pdf)
vedi qui
 

INGANNO
- SAN LUCA (RC) -
Ordinanza Custodia
Cautelare (formato pdf)
vedi qui

INSULA
- ISOLA CAPO RIZZUTO -
Ordinanza Custodia
Cautelare (formato pdf)
vedi qui

 

ERINNI
- OPPIDO MAMERTINA 
e ROMA - 
Fermo (formato pdf)
vedi qui
 

ARABA FENICE

- REGGIO CALABRIA -
 Ordinanza Custodia
Cautelare (formato pdf)
vedi qui


PERSEO

- LAMEZIA TERME -
Ordinanza Custodia
Cautelare (formato pdf)
vedi qui

 



A PALERMO
CROLLA IL

TEOREMA
DELLA
"TRATTATIVA"

Sentenzaprocesso
MORI-OBINU
prima parte
seconda parte



QUANDO LA

'NDRANGHETA
NON LA SI VEDE

Sentenza
integrale su

MAGLIO 1
(Basso Piemonte)
clicca qui

Sente
nza
integrale su

MAGLIO 3
(Liguria)
clicca qui

L'articolo che abbiamo
scritto dopo
le sentenze
vedi qui

ma in APPELLO
ARRIVANO LE
CONDANNE
A TORINO

Sentenza 
integrale su

MAGLIO 1
(Basso Piemonte)
clicca qui


La nostra inchiesta

presentata al
Convegno di
Alessandria
utile a far ribaltare la
il giudizio
CLICCA QUI 
 


Loro vogliono l'oblio,
noi gli diamo
l'Attenzione
!

Gli innominabili-FOTIA - il 2° volume dei Quaderni dell'attenzione
Il II° volume dei "Quaderni dell'Attenzione" è gratuito (poi se uno vuole fare una donazione non ci si offende)... E' la raccolta (oltre 200 pagine), dal 2010 - 2012, dedicata alla famiglia FOTIA ed alle loro imprese. Titolo:
"Signore e Signori,
gli innominabili FOTIA,
famiglia d'onore"
.
Ovviamente se volete potete diffonderlo senza alcuna limitazione.
Clicca qui per scaricarlo



Sostieni con una donazione la Casa della Legalità

Essere liberi, fare informazione, promuovere inchieste e avanzare denunce dettagliate contro corruzione, collusioni, conflitti di interesse, mafie e illegalità diffusa, significa non avere sostegni pubblici e comporta un pesante e costante isolamento
TU PUOI AIUTARCI
CON UNA DONAZIONE
CASA DELLA LEGALITA'
E DELLA CULTURA - Onlus
codice fiscale 95101230100

BONIFICO BANCARIO
Banco di Sardegna
Filiale I di Genova
IBAN:
IT54T0101501401000070068890
SWIFT SARDIT3SXXX

OPPURE FAI UNA DONAZIONE
ON LINE CON PAYPAL